50 sfumature di grigio: Charlie Hunnam rinuncia al ruolo di Christian Grey [video]

50 sfumature di grigio: Charlie Hunnam rinuncia al ruolo di Christian Grey [video]

Sono riaperti i casting per il ruolo del bel miliardario tenebroso


Stavano da poco calmandosi i rumor sulla pellicola più chiacchierata del momento – “50 sfumature di grigio”, tratto dal primo libro della trilogia erotica della scrittrice E. L. James – quando arriva la notizia che ha sconvolto migliaia di fan.
All’inizio era solo una voce tra le tante, quella che vedeva Charlie Hunnam rinunciare al suo ruolo nel film, poi l’indiscrezione è diventata realtà.

Confermata dalla pagina Facebook dedicata al film, e poi ancora sul profilo Twitter della James, la notizia ha fatto in fretta il giro del web, dando il via a numerose altre indiscrezioni.
Innanzi tutto per quanto riguarda la motivazione: ufficialmente Charlie Hunnam ha troppi impegni per potersi preparare al meglio per il ruolo di Christian Grey, ma i fan non sono convinti di questo.

Si vocifera che il vero motivo della sua rinuncia sia la grande pressione che l’attore ha subito, a partire dalla petizione che gli amanti delle sfumature hanno promosso per sostituire Charlie e Dakota Johnson – l’attrice selezionata per interpretare Anastasia Steele – con i più amati Matt Bomer e Alexis Bledel.
In seguito Hunnam è stato più volte criticato per la sua età, non essendo considerato un 33enne adatto ad impersonare il ruolo di un appena 27enne; e ancora per i suoi tatuaggi, non consoni al personaggio di amministratore delegato di una grossa azienda quale è Mr. Grey.

O forse Charlie Hunnam ha rinunciato al suo ruolo solo dietro “spintarella” della produzione, che si è pentita della sua scelta così mal vista dalla maggior parte dei fan.
L’unica cosa certa al momento è che l’attore non parteciperà più alla pellicola, e che i produttori dovranno impegnarsi per trovare un nuovo Christian Grey.
Nel silenzio totale delle fonti ufficiali, tutti si chiedono se la data di inizio delle riprese, prevista per il 5 novembre presso gli North Shore Studios di Vancouver, slitterà o se la produzione ha già pronto un asso nella manica.

Un’altra domanda che sorge spontanea è se anche il ruolo assegnato a Dakota Johnson sia a rischio: infatti una delle caratteristiche principali nella selezione degli attori che avrebbero interpretato i protagonisti, è la chimica che doveva esistere tra i due.
Se adesso viene a mancare Charlie, il suo sostituto potrebbe non sviluppare lo stesso feeling con la giovane Dakota, per cui potrebbe essere necessario trovare una nuova Anastasia Steele.

Non resta che rimanere in attesa di sapere qualcosa di più, ricordando che l’uscita del film è prevista per il 1° agosto 2014 negli States e per il 18 settembre del prossimo anno in Italia. (g.s.)

Video – Charlie Hunnam rinuncia al ruolo di Christian Grey





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto