50 sfumature di grigio: Cara Delevingne non sarà Anastasia Steele

50 sfumature di grigio: Cara Delevingne non sarà Anastasia Steele

La giovane modella sembra sia stata scartata per il ruolo nel film


La produzione continua a lavorare sul cast di “50 sfumature di grigio”, il film tratto dal primo libro della trilogia erotica di E. L. James, il cui arrivo negli States è previsto per il 1° agosto 2014. In Italia la data di uscita rimane per il momento il 18 settembre del prossimo anno.

Mentre Dana Brunetti, coproduttore del film assieme a Michael De Luca, e la James scattano foto insieme e le postano su Twitter, scatenando rumor su tutto il web, i fan continuano nella ricerca dei candidati ideali per interpretare il ruolo di Christian Grey e Anastasia Steele.

Tanti sono i nomi proposti per il bel miliardario tenebroso: tra i più quotati si trovano ancora Ian Somerhalder e Robert Pattinson, vampiri sexy rispettivamente in “The Vampire Diaries” e “Twilight”; Matt Bomer, protagonista della serie tv “White Collar”; Garrett Hedlund, il Patroclo che ha affiancato Brad Pitt in “Troy”.

Per quanto riguarda il ruolo di Anastasia Steele, i volti più votati dagli ammiratori delle sfumature sono quelli di Kristen Stewart, la compagna di Pattinson in “Twilight”; Emilia Clarke, l’eroina della saga “Il trono di spade”; Alexis Bledel, la bella Rory Gilmore della serie tv “Una mamma per amica”.

Recentemente il The Sun UK aveva pubblicato un’indiscrezione riguardante Cara Delevingne, modella britannica e volto della Burberry’s Beauty: una fonte anonima del Sun avrebbe dichiarato che la regista Sam Taylor-Johnson la vorrebbe nel film, anche se non è chiaro in che ruolo. Ovviamente la voce si è subito diffusa sul web e alla modella è stata affibbiata la candidatura per il ruolo della protagonista principale.

Negli ultimi giorni però il Sun ha fatto marcia indietro: sembra che la bella Cara, tra le centinaia di altre candidate, non sia riuscita a spuntarla per il personaggio di Anastasia Steele.
Naturalmente non c’è ancora nulla di certo, per poter conoscere la decisione definitiva occorre attendere una dichiarazione ufficiale da parte della produzione del film. (g.s.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto