Matt Damon perde l’occasione di dirigere l’action Father Daughter Time

Matt Damon perde l’occasione di dirigere l’action Father Daughter Time

E’ da quando ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura per Will Hunting: Genio Ribelle che aspettiamo Matt Damon nelle…


E’ da quando ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura per Will Hunting: Genio Ribelle che aspettiamo Matt Damon nelle vesti di regista. E invece, l’esordio dietro alla macchina da presa dell’uomo che è stato Jason Bourne al momento non sembra dover diventare realtà. Eppure il desiderio da parte sua c’era, e sappiamo che all’inizio Matt avrebbe dovuto non solamente capitanare il cast di Manchester by the Sea, ma anche dirigere il film, affidato poi a Kenneth Lonergan.

Adesso Damon sembra aver perso un’altra occasione: un progetto intitolato Father Daughter Time: A Tale of Armed Robbery and Eskimo Kisses. L’attore lo aveva scelto circa cinque anni fa, ma apprendiamo oggi che il testimone è passato a Gavin O’Connor.

Storia di un padre e una figlia che scommettono una serie di crimini, Father Daughter Time non è estraneo all’esperienza personale del regista, che è stato un ragazzo padre e che non vedeva l’ora di raccontare una relazione familiare così stretta.

E’ ancora incerta la data di inizio riprese, visto che O’Connor è impegnato con la serie Netflix Seven Seconds e conta di dedicarsi al reboot di The Green Hornet.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto