Ricette vegane: Risotto alla zucca gialla

Ricette vegane: Risotto alla zucca gialla

Una primo piatto caldo a base di zucca e senza derivati animali


La zucca è un frutto della famiglia delle Cucurbitacee originario dell’America Centrale, il cibo prediletto e l’alimento base degli antichi indiani d’America.

I semi più antichi sono stati ritrovati in Messico e risalgono al 7000-6000 a.C. La zucca è quindi un frutto primitivo di cui il nome deriva da cocutia, ovvero testa, e spesso veniva usato anche come contenitore, come utensile oppure in cucina e in cosmesi.

A questo tipo di frutto appartengono proprietà curative legate alle sostanze peptiche e ai principi attivi carotenoidi e mucillagini, che la zucca contiene. La polpa e il succo sono particolarmente indicati per la diuresi e per curare disturbi gastrici e patologie della prostata.

Anche i semi di zucca, ricchi di fitosteroli, oli grassi, melene, fitolecitina, magnesio e ferro, possono combattere la tenia echinococco, ovvero il verme solitario, e possono alleviare anche le infiammazioni epidermiche e prevenire le disfunzioni delle vie urinarie.

La zucca è un alimento che si adatta a qualsiasi tipo di ricetta, dagli antipasti, ai primi, ai secondi sino ai dolci.

La ricetta proposta a seguire è un primo piatto caldo di riso. Ecco gli ingredienti necessari:

Zucca-gialla

 

200 gr di riso per risotti

350 gr di zucca gialla

1 spicchio d’aglio

1 cipolla piccola

30 gr di margarina

peperoncino qb

1/2 bicchiere di vino bianco

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di curcuma

 

Per il brodo:

 

1 dado vegetale

1 litro d’acqua

 

Preparare il brodo facendo sciogliere in acqua bollente il dado vegetale. Tagliare finemente l’aglio, la cipolla e il peperoncino e far soffriggere in una padella, per pochissimo tempo, con dell’olio e della margarina.

Dopo aver preparato la prima parte del condimento inserire il riso e la zucca tagliata a piccoli cubetti. Iniziare a mescolare i vari ingredienti nella pentola,  aggiungere il vino e continuare a mescolare finché il vino non evapora.

Quando il vino sarà evaporato, unire il curcuma e poco per volta anche il brodo.

Terminata la cottura prendere il riso, metterlo nel piatto e spolverizzarlo con del prezzemolo tritato. Servire e gustare.

(v.c.)

 

Risotto-alla-zucca-gialla





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto