Usain Bolt: “Sono pulito. Prendo solo vitamine”

Usain Bolt: “Sono pulito. Prendo solo vitamine”

Il campione olimpico afferma di non aver nulla a che fare con lo scandalo doping in Giamaica


Usain Bolt prende le distanze dallo scandalo doping che ha travolto l’atletica e che ha visto coinvolti nomi del calibro dell’altro giamaicano Asafa Powell e dello statunitense Tyson Gay.

Il campione olimpico si trova a Londra per la Diamond League, ad un anno esatto dalle Olimpiadi in cui ha trionfato nei 100 metri, nei 200 e nella staffetta 4×100, e rivendica la legittimità dei risultati ottenuti: “Ho fatto cose fenomenali sin da quando avevo 15 anni – ha dichiarato Bolt – Sono stato il più giovane di sempre a vincere i Mondiali juniores, ho stabilito il record mondiale jr a 17 anni e ho infranto ogni primato, dimostrando il mio valore. E ora sto vivendo il mio sogno“.

Bolt respinge fermamente anche solo il sospetto di un suo possibile coinvolgimento nell’amara vicenda: “Sono stato fatto per ispirare la gente, sono stato fatto per correre. Mi è stato dato un dono, so di essere pulito e continuerò a correre e a usare il mio talento. Io prendo solo delle vitamine, – ha precisato – nessun integratore. Come atleta bisogna stare attenti, ma non sono preoccupato perché ho un grande team attorno e bisogna avere fiducia nelle persone che ti circondano perché sono quelle che controllano tutto quello che prendi“.

Infine ha dedicato un pensiero al connazionale Powell: “So che deve essere stata dura per i giamaicani perché siamo orgogliosi dei nostri atleti che danno lustro al Paese. Speriamo che si risolva tutto. Ma nella vita le cose succedono e la gente commette errori“. (m.t.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto