Tonino Accolla è morto: addio allo storico doppiatore di Homer Simpson

Tonino Accolla è morto: addio allo storico doppiatore di Homer Simpson

Lui era la voce di Eddie Murphy, Jim Carrey, Tom Hanks, Mickey Rourke e Kenneth Branagh.


I Simpson senza Homer non sarebbero più gli stessi, figuriamoci come sarà Homer Simspon senza la sua inconfondibile voce originale, senza quella sua risata e quel suo D’Oh ogni volta che si accorgeva di aver fatto un pasticcio o di aver finito la sua birra. Homer non sarà più lo stesso perché la sua voce, quella che Tonino Accolla gli ha cucito addosso non ci sarà più, perché proprio Tonino Accolla è morto ieri.

Nato a Siracusa il 9 aprile del 1949, Tonino Accolla, grande doppiatore italiano ma anche dialoghista e direttore del doppiaggio di innumerevoli film oltre che regista teatrale, dopo una lunga malattia ha cessato di vivere a 64 anni, lasciando un vuoto artistico in Italia davvero notevole.

La sua voce è la stessa che ha dato vita all’Eddie Murphy italiano, la risata inconfondibile è stata, è e sarà un vero e proprio “marchio di fabbrica” di Tonino Accolla, ma ci sono anche altre voci che hanno fatto la nostra storia del cinema e che leghiamo a pellicole indimenticabili. Ci sono anche Mickey Rourke, Kenneth Branag, Jim Carrey, Ralph Fiennes, Hugh Grant, Rick Moranis, Ben Stiller, Tim Curry e Gary Oldman. Tonino Accola, inoltre, è stato anche la voce di Timòn ne Il Re Leone e Mike in Monsters & Co.

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto