Sofia Vergara farà ricorso alla madre surrogata

Sofia Vergara farà ricorso alla madre surrogata

Qualora decidesse di regalarsi un bambino con il fidanzato e promesso sposo Joe Manganiello, Sofia Vergara dovrà fare ricorso al…


***image_caption***
Qualora decidesse di regalarsi un bambino con il fidanzato e promesso sposo Joe Manganiello, Sofia Vergara dovrà fare ricorso al metodo della madre surrogata.
L’attrice 43enne, madre di un figlio di 24 anni dal nome Manolo, avuto con il primo marito, ha infatti rivelato di essere affetta da un fibroma all’utero (una forma di tumore benigno) che non le consentirebbe di avere dei figli in maniera naturale.
Ciononostante, Sofia si è detta pronta a mettere su famiglia con il muscoloso attore di ‘Magic Mike’, con cui dovrebbe andare all’altare entro fine anno.
“Sono davvero al limite dell’età per avere dei figli – ha confessato l’attrice colombiana alla rivista InStyle – e se volessi intraprendere una gravidanza, avrei bisogno di una madre surrogata. Ho un fibroma. Non ho alcun sintomo, ma si trova esattamente nelle ovaie. Non ho più abbastanza ovaie per provare a rimanere incinta naturalmente e vedere cosa succede. Ho bisogno di aiuto. Ma non è una cosa grave. Sto bene”.
Sofia è attualmente al centro di una disputa con l’ex-fidanzato, Nick Loeb, che l’ha minacciata di impiantare nel corpo di una madre surrogata, i loro embrioni fecondati e tutt’ora crioconservati in una clinica statunitense.
A proposito dello spinoso caso, la Vergara ha dichiarato: “All’epoca abbiamo siglato un contratto. Su questo non c’è alcuna discussione da fare. Quando firmi un contratto, poi non puoi tirarti indietro, solamente perché non sei più in buoni rapporti con l’altra persona. Non posso dire: ‘Sai era una cosa che volevo e che ora non voglio più’. Quando abbiamo deciso, entrambi eravamo convinti di quello che stessimo per fare. Nessuno di noi era ubriaco. Adesso aspettiamo di vedere cosa succederà.”





COMMENTI
Vedi tutto