Selena Gomez e il dopo-Bieber: ‘Mi sono sentita violata’

Selena Gomez e il dopo-Bieber: ‘Mi sono sentita violata’

Selena Gomez confessa di essersi sentita “violata” dalle continue domande, rivoltele all’indomani della rottura con Justin Bieber. La valvola di…


***image_caption***
Selena Gomez confessa di essersi sentita “violata” dalle continue domande, rivoltele all’indomani della rottura con Justin Bieber.
La valvola di sfogo della Gomez è stato “Revival”, il nuovo album ispirato proprio alla relazione a intermittenza con il controverso cantante canadese.
“È stata una vera e propria violenza – ha dichiarato la popstar alla rivista ‘Wonderland’ – e penso di aver sfogato la mia rabbia in questo album, un modo per spiegare il mio punto di vista”.
“Onestamente, si è trattato della prima volta che qualcuno venisse da me a dirmi: ‘Adesso cosa pensi di fare?’. E io non avevo idea di cosa volessi fare perché non avevo nessuno su cui poter ripiegare”.
“Avevo chiuso con la Disney e non avevo nessuno. Ero sola con me stessa. Ed è a quel punto che tutti hanno cominciato a tirare in ballo la mia vita privata”.
Scrivere per Selena è stato terapeutico e la cantante adesso non vede l’ora di condividere le sue emozioni con i fan.
“Volevo avere l’opportunità di capire cosa volessi dire e il modo in cui lo volessi dire, così da essere compresa. Mi è servito un anno in totale per capire il da farsi” – sottolinea la Gomez.
“Ovviamente è stato entusiasmante e motivante e non vedo l’ora. Sarà la mia rinascita. È questo il motivo per cui ho dato questo nome all’album. Avevo bisogno di capire che il mondo reale fosse il luogo giusto per me, altrimenti sarei finita per vagare nel mio di mondo e per perdere la testa”.





COMMENTI
Vedi tutto