Riccardo Scamarcio: ‘L’amore non conosce ragioni’

Riccardo Scamarcio: ‘L’amore non conosce ragioni’

Riccardo Scamarcio confessa di avere una visione fatalista e mistica dell’amore. Per l’affascinante attore 35enne, da 10 anni fidanzato con…


***image_caption***
Riccardo Scamarcio confessa di avere una visione fatalista e mistica dell’amore.
Per l’affascinante attore 35enne, da 10 anni fidanzato con Valeria Golino, per quanto una coppia possa impegnarsi a mantenere in piedi una relazione in crisi, alla lunga saranno le divergenze a determinare l’inevitabile fine di quello che definisce come un sentimento “atavico” e “viscerale”.
Intervistato da ‘Vanity Fair’, Scamarcio ha affermato: “Puoi sbatterti finché vuoi, ma se le cose devono finire, finiscono. L’amore è un sentimento che sfugge completamente al nostro controllo. Possiamo proteggerlo, stimolarlo, lavorare per tenerlo acceso, ma ha anche qualcosa di inspiegabile, di mistico, di alchemico, per cui non si può né indurre né controllare. Qualcosa di atavico, di viscerale, la parte più profonda di noi stessi”.
Il 2015 è stato un anno di grande successo per Riccardo che, oltre ad essere tornato al cinema con due nuovi film, “Nessuno si salva da solo” e l’appena uscito nelle sale “La Prima Luce”, è riuscito a sbarcare ad Hollywood in “Burnt”, film con protagonista Bradley Cooper, in cui ha fatto una comparsa.
Le grandi sfide sembrano però non far paura all’attore pugliese che ammette di aver un continuo bisogno di evolversi sia a livello umano, che professionale.
“Spesso ho bisogno di rimettermi in discussione, ricominciare, trovare nuovi stimoli, anche a costo di complicarmi la vita. Questi momenti sono pesanti da vivere, ma fondamentali per evolvere” – ha dichiarato Scamarcio.





COMMENTI
Vedi tutto