Un posto al sole SHOCK – Alberto Gimignani arrestato per ricettazione e riciclaggio

Un posto al sole SHOCK – Alberto Gimignani arrestato per ricettazione e riciclaggio

L’attore Alberto Gimignani, celebre per i suoi ruoli in Un posto al sole, Il Commissario Rex e La Piovra, è stato arrestato a Roma con le accuse di ricettazione e riciclaggio


Alberto Gimignani è stato uno dei volti noti della soap opera di Rai 3 Un posto al sole. Nelle ultime ore una notizia clamorosa ha turbato i suoi tantissimi fan. L’attore è stato infatti arrestato a Roma con le accuse di ricettazione e riciclaggio ed ora si trova nel carcere di Regina Coeli. Gimignani era di rientro dagli Stati Uniti per motivi professionali e si è recato di sua spontanea volontà nella caserma dei carabinieri a Roma Centro.

L’indagine è partita a gennaio 2013 e riguardava tutta una serie di furti di telefonini e tablet rubati a gente comune e turisti nella Capitale. L’inchiesta riguarda una banda formata da nordafricani e romeni e sono già state fermate 13 persone. Pare che i ladri consegnassero la refurtiva ad un ricettatore di Piazzale Flaminio che poi la smerciava a Porta Portese e Piazza Vittorio oppure all’estero con un escamotage incredibile: dentro i fusti di detersivo.

Sembra che l’attore sia un esperto in ambito tecnologico e riuscisse a sbloccare i telefonini rubati digitando il codice IMEI su siti specializzati. I soldi che usava gli venivano restituiti da uno dei criminali. Sono attualmente in corso gli accertamenti.

Sicuramente tanti appassionati della soap ma anche delle moltissime fiction in cui ha preso parte rimarranno basiti da questa incresciosa notizia. Seguici su Facebook per scoprire tutte le ultime notizie riguardanti Un posto al sole cliccando qui.

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto