Oscar Pistorius condannato a cinque anni di carcere

Oscar Pistorius condannato a cinque anni di carcere

Il campione paralimpico condannato a Pretoria per l’omicidio della ex fidanzata


La sentenza è arrivata: Oscar Pistorius è stato condannato dal tribunale di Pretoria a cinque anni di carcere, in seguito all’omicidio della fidanzata, Reeva Steenkamp, avvenuto nella notte del 14 febbraio 2013. L’atleta sudafricano dovrà scontare altri tre anni per possesso di armi da fuoco, anche se questa sentenza rimane sospesa con la condizionale.

Oscar Pistorius e l'allora fidanzata Reeva Stenkamp
Oscar Pistorius e l’allora fidanzata Reeva Steenkamp

A leggere il verdetto in aula è stato il giudice Thokozile Masipa, che ha invitato Pistorius ad alzarsi in piedi nel prendere ascolto della condanna. La difesa dell’atleta chiedeva una pena ai lavori socialmente utili, dal momento che il carcere non sarebbe stato appropriato. L’accusa invece, dopo una lunga arringa, aveva avanzato la richiesta di una reclusione a dieci anni.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto