Michael Schumacher pesa appena 45 chili e i progressi sono molto lenti

Michael Schumacher pesa appena 45 chili e i progressi sono molto lenti

A quanto pare le condizioni del campione Michael Schumacher non sono buone, l’incidente sciistico del 2013 gli ha fatto perdere circa 25 chili.


È passato un anno circa dal terribile incidente avvenuto a Meribel, il 29 dicembre 2013 in Alta Savoia. Le condizioni di salute di Micheal Schumacher sono comunque preoccupanti. A dirlo è il Daily Express che ha cattutaro un’indiscrezione di una persona molto vicina allo staff medico che segue l’ex pilota di Formula Uno: “I progressi di Schumacher sono dolorosamente lenti… Non si intravedono miracoli all’orizzonte.”

Il pilota, ormai 46enne, pare non sia ancora in grado di parlare e di camminare. Inoltre la sua coscienza molto limitata. Ad assistere l’ex ferrarista nella camera-ospedale allestita nella sua residenza svizzera di Gland, c’è un team di ben 15 specialisti tra neurologi, fisioterapisti e logopedisti, coordinato dal luminare Richard Frackowiak. Tutti sono in continuo contatto con il professor Jean-François Payen, uno dei medici che ha curato il tedesco per circa sei mesi al Centre Hospitalier Universitaire di Grenoble.

Purtroppo per i medici non ci sono molte speranze e secondo il luminare della medicina, infatti, ci vorranno “almeno tre anni per vedere qualche miglioramento”.

Il suo peso attuale pare sia di circa 45 chili, è chiaro quindi lo stato precario dell’ex pilota. Da quel maledetto 29 dicembre 2013 il tedesco avrebbe quindi perso oltre 25 chili. Ad oggi le spese per curarlo equivalgono a circa 13 milioni e mezzo di euro, una cifra che purtroppo non gli consente di stare meglio come si augurano i suoi fan dal giorno dell’incidente.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto