Mandela – Il Doodle di Google dedicato per l’anniversario della sua nascita

Mandela – Il Doodle di Google dedicato per l’anniversario della sua nascita

Il 18 luglio del 1918 nasceva a Mvezo in Sudafrica, l’ex presidente del Sudafrica Nelson Mandela, nobel per la pace per la sua lotta contro l’apartheid


Il Doodle di Google di oggi è dedicato a una delle figure politiche più importanti del 900, Nelson Mandela detto Madiba, nato il 18 luglio di 96 anni fa. Mandela ha lottato tutto la sua vita contro l’apartheid, ovvero la segregazione razziale istituita in Sudafrica dal secondo dopoguerra fino al 1993, e per difendere i suoi ideali e le sue convinzioni è stato incarcerato per 26 anni. Ha vinto il premio Nobel per la pace ed è stato eletto presidente del Sudafrica e dell’African National Congress. E’ morto recentemente, il 5 dicembre del 2013 e ai suoi funerali, tenutisi nel più grande stadio della Nazione, sono accorsi tutti i leader politici del mondo.

Al pari di grandi uomini e donne del passato come Marthin Luther King, Malcolm X e Rosa Parks, si è sempre adoperato per sconfiggere le divisioni razziali e i pregiudizi basati sul colore della pelle. La sua battaglia, il suo spirito e il suo coraggio sono diventati ispiratori per le generazioni future e persino per la nazionale di rugby sudafricana, vincitrice del campionato del mondo nel 1995 a fronte di grandi divisioni interne e nel paese, organizzatore del torneo. Storia immortala nel film Invictus di Clint Eastwood.

Tra le sua frasi più celebri vogliamo ricordare “Per gli uomini, la libertà nella propria terra è l’apice delle proprie aspirazioni” e “Unitevi! Mobilitatevi! Lottate! Tra l’incudine delle azioni di massa ed il martello della lotta armata dobbiamo annientare l’apartheid!”.

I suoi funerali si sono tenuti il 15 dicembre allo stadio di Johannesburg, alla presenza di 4500 persone tra cui i leader politici Obama (pizzicato in un selfie poco appropriato con Cameron, premier inglese), il nostro ex primo Ministro Gianni Letta, Merkel, Hollande ma anche volti dello spettacolo come Bono degli U2, a testimoniare l’amore, l’affetto e il rispetto che tutto il mondo provava per lui.

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto