Legge di Stabilità – Il canone Rai 2016 si pagherà in bolletta elettrica

Legge di Stabilità – Il canone Rai 2016 si pagherà in bolletta elettrica

La nuova legge di stabilità 2016 sancisce che il canone Rai verrà compreso nella bolletta elettrica.


Il canone Rai 2016 si pagherà nella bolletta elettrica. È questo, in estrema sintesi, il contenuto della legge di stabilità presentata lo scorso 15 ottobre. Ovviamente la notizia ha sollevato una marea di critiche e le incertezze in merito all’argomento. Cerchiamo di fare quanta più chiarezza possibile.

La maggior parte degli italiani si domandano chi dovrà pagare il canone. Ebbene l’imposta dovrà essere pagata dalle famiglie italiane che hanno in casa almeno un televisore o una radio. Non dovranno pagare il canone coloro i quali possiedono solo altri device come pc, tablet e smartphone. Più specificamente la tassa della tv sarà ricompresa nella bolletta elettrica.

L’importo verrà indicato in un’apposita voce sulla sinistra. Trattandosi di una voce separata della bolletta, il canone Rai non verrà ricaricato dall’Iva. Pertanto, questa verrà applicata solo sul consumo elettrico. Inoltre, a pagare il canone Rai chi è intestatario dell’utenza elettrica. Qualora l’intestatario della bolletta sia diverso dall’intestatario del vecchio canone televisivo, quest’ultimo riceverà il bollettino postale della Rai che le chiederà il pagamento del canone.

Per quanto concerne l’importo, questo sarà di 100 euro e non più di 113 com’era stato finora. La tassa si dovrà pagare solo sulla prima casa e non potrà essere rateizzata. La voce aggiuntiva sulla bolletta elettrica comparirà dopo il 31 gennaio prossimo, ossia con la prima fatturazione elettrica successiva alla normale scadenza del pagamento della tassa sulla tv, attualmente fissata appunto a fine gennaio. (D.D.M.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto