La denuncia di Lupita Nyong’o: ‘Attori neri discriminati’

La denuncia di Lupita Nyong’o: ‘Attori neri discriminati’

Lupita Nyong’o muove ad Hollywood l’accusa di discriminare gli attori di colore. In quanto nera, l’attrice, vincitrice di un Oscar…


***image_caption***
Lupita Nyong’o muove ad Hollywood l’accusa di discriminare gli attori di colore.
In quanto nera, l’attrice, vincitrice di un Oscar per il film ’12 Anni Schiavo’, ammette di sentirsi quasi “invisibile” agli occhi del mondo dello spettacolo, dominato dai bianchi.
“Quando accendo la televisione, non mi sento rappresentata. È come sentirsi invisibili” – ha dichiarato la Nyong’o al magazine ELLE – “Raramente vedo persone di colore nei programmi televisivi, nei film, nelle riviste di bellezza o nei salon o nelle case”.
“Sono aspetti che modificano il subconscio. Lasciatemelo dire: gli standard di bellezza occidentale hanno condizionato il mondo intero”.
Lupita ha inoltre ammesso di essersi sentita profondamente sola e diversa in Messico, dove è nata e dove ha trascorso buona parte della sua infanzia e adolescenza.
“La gente si fermava per scattarmi una foto solamente perché ero nera – ha raccontato l’attrice 32enne – sono cose avvenute durante la delicata fase dell’adolescenza, quando si tenta di creare la propria identità. Mi sentivo insicura. È stato devastante”.





COMMENTI
Vedi tutto