Kristen Stewart: ‘La paura è il killer della vita’

Kristen Stewart: ‘La paura è il killer della vita’

Kristen Stewart definisce la paura come il “più grande killer della vita”. Ciononostante l’attrice 25enne ritiene che, a piccole dosi,…


***image_caption***
Kristen Stewart definisce la paura come il “più grande killer della vita”.
Ciononostante l’attrice 25enne ritiene che, a piccole dosi, l’attesa e la trepidazione in vista del raggiungimento di obiettivi importanti possano risultare positive ed estremamente motivanti.
“Penso che il più grande killer della vita sia la paura – ha dichiarato la Stewart a ‘Deadline’ – penso che a piccole dosi possa essere motivante ma se si lascia la paura decidere e dettare il modo in cui ci si debba comportare con le persone allora non va più bene”.
A proposito di paura, Kristen parla del nervosismo provato in occasione delle riprese del nuovo film ‘Equals’ a causa della forte carica emotiva del ruolo da lei interpretato.
“Ero veramente nervosa al momento di andare sul set perché si trattava di un ruolo molto forte a livello emozionale. Ho 25 anni ma ho già parecchia esperienza e sapevo che sarebbe stato doloroso se non avessi fatto le cose per bene. Mi sarei odiata”.
“La parte più dura era rappresentata dal fatto che non ti veniva concesso di provare alcun sentimento. Ho tenuto il mio cuore in schiavitù. Di qualsiasi umore sia, io lo do a vedere”.
Durante la conferenza stampa di presentazione dello sci-film, Kristen ha inoltre aperto un dibattito ponendo dei grandi interrogativi.
“Il mondo è guidato dalla passione e dalla curiosità. Sono queste le cose che permettono al mondo ancora di girare. Se togliessimo queste cose dal mondo, che cosa avremmo da imparare? Riusciremmo ad esistere senza l’amore?” – si è chiesta l’attrice.





COMMENTI
Vedi tutto