Kim Kardashian e Kanye West verranno risarciti dal co-fondatore di YouTube

Kim Kardashian e Kanye West verranno risarciti dal co-fondatore di YouTube

Kim Kardashian e Kanye West hanno vinto la causa contro Chad Hurley, uno dei co-fondatori di YouTube che nel 2013,…


***image_caption***
Kim Kardashian e Kanye West hanno vinto la causa contro Chad Hurley, uno dei co-fondatori di YouTube che nel 2013, violando un accordo privato, decise in maniera del tutto inautorizzata di pubblicare sul suo sito MixBit il video della stravagante proposta di matrimonio del rapper.
Come riporta TMZ, l’imprenditrice 34enne e il cantante 38enne riceveranno un compenso di 440.000 dollari, cifra a cui si è giunti in seguito al patteggiamento.
Hurley – che nel 2006 ha venduto il marchio del noto video-sharing per 1 miliardo e 600 milioni di dollari – dovrà versare la somma pattuita nelle già ricchissime casse della coppia di superstar entro un paio di giorni, pena la riapertura del procedimento ai suoi danni.
I legali di Chad avevano precedentemente affermato che aver pubblicato il video non rappresentasse una violazione dell’accordo.
Dal loro canto, Kim e Kanye hanno insistito nel dire come il ricco imprenditore statunitense si fosse recato all’AT&T Park di San Francisco, luogo della proposta di nozze, con l’intenzione di girare un video.
I due hanno inoltre aggiunto di aver autorizzato Chad a rimanere nella location ma a condizione che avesse firmato un accordo top-secret per proteggersi da eventuali leaking.
Kim e Kanye, genitori di North e in attesa de loro secondogenito, nella loro petizione hanno dichiarato: “Hurley ha tentato di trasformare l’evento in un set per le sue riprese, diffondendo delle immagini, i cui diritti di utilizzo sapeva che appartenessero a qualcun altro”.
Chad aveva tentato di impugnare la legittimità del processo ma ad aprile il giudice accolse la richiesta di West e della Kardashian di portare avanti la loro causa per l’ottenimento del risarcimento danni.





COMMENTI
Vedi tutto