Giro d’Italia shock – bomba ritrovata a Dublino

Giro d’Italia shock – bomba ritrovata a Dublino

L’ordigno di 22 kg è stato rinvenuto in un parcheggio di un albergo, fermato un uomo vicino alla Real Ira


Clamoroso al Giro d’Italia. E’ arrivata una notizia shock che sta destabilizzando tutto l’ambiente. Infatti è stata rinvenuta una bomba di 22 kg nel parcheggio di un albergo di lusso a Dublino, Finnstown Country House. L’obiettivo poteva essere proprio la corsa a tappe partita che ha preso il via in Irlanda del Nord. L’ordigno, collegato ad un timer, era a base di fertilizzanti. La sua esplosione avrebbe potuto causare una strage.

Secondo quanto riporta l’Irish Indipendent, la bomba è stata trasportata da Belfast a Dublino per poi essere collocata in un luogo ben preciso da dissidenti repubblicani. Per altro pare che sia stato fermato un uomo che ha legami con la Real Ira. Sono in corso ulteriori accertamenti ma la notizia ha fatto subito scalpore. Il Giro torna domani in Italia con la tappa Giovinazzo – Bari, terreno fertile per i velocisti.

Sicuramente questi incresciosi eventi non dovranno far svanire la magia di una corsa che anche al di fuori dei confini nazionali ha saputo conquistare migliaia di appassionati e curiosi. Per sapere tutto sulla kermesse ciclistica, seguici su Facebook cliccando qui. (a.f.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto