Giovanni XXIII raccontato dal suo segretario, il cardinale Loris F. Capovilla

Giovanni XXIII raccontato dal suo segretario, il cardinale Loris F. Capovilla

Nell’anno della canonizzazione del Beato Giovanni XXIII e dell’elevazione alla porpora cardinalizia del suo segretario particolare Loris F. Capovilla, Grafica & Arte pubblica in edizione rinnovata un volume che ripercorre la vita del Papa della Bontà raccontata proprio dal neo cardinale


Quando nelle scorse settimane Loris Capovilla veniva elevato Cardinale da papa Francesco, intervisto da L’Eco di Bergamo, il filosofo Massimo Cacciari affermava: “Una scelta simbolica. Un messaggio chiarissimo: Concilio sine glossa. È il concilio, è Papa Giovanni, è l’ultimo testimone di quella straordinaria stagione. Bergoglio, con questa nomina, ha voluto dire che lui è lì, quella è la sua Chiesa”. Insomma, l’insegnamento del Papa Buono è più attuale che mai, la sua influenza, attraverso altri “pastori” più viva che mai.

 

Giovanni XXIII Fotocronaca dagli album personali del pontefice commentati dal suo segretario particolare, dal fonte battesimale di Sotto il Monte alla canonizzazione in piazza San Pietro” un titolo lungo per un libro che si sintetizza come un omaggio a due importanti protagonisti della storia della Chiesa dove il neo cardinale interviene a commento delle opere, degli scritti e degli album personali del pontefice. Dalla prima fotografia di lui ventenne, alunno del Seminario Romano, all’ultima che lo ritrae sulla facciata della Basilica di San Pietro il giorno della canonizzazione è un continuum di immagini che consente di ripetere la nota definizione del latinista Amleto Tondini: Imago ipsa bonitatis. Bontà fatta persona. Due capitoli speciali sono infine dedicati alla beatificazione, proclamata il 3 settembre 2000 da Giovanni Paolo II, e alla canonizzazione, che Papa Francesco celebrerà in Vaticano il 27 aprile 2014.

GiovanniXXIII_Fotocronaca_Depliant





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto