Genny ‘a Carogna di nuovo all’attacco, domenica prevista protesta shock

Genny ‘a Carogna di nuovo all’attacco, domenica prevista protesta shock

La curva A del San Paolo ha intenzione di inscenare una protesta clamorosa questa domenica durante a gara contro il Cagliari, al comando Genny ‘a carogna


Genny ‘a carogna, al secolo Gennaro de Tommaso, continua a occupare le prime pagine di tutti i giornali (purtroppo anche del mondo). Divisi se colpevolizzarlo o decretarne i meriti, gli italiani continuano a discuterne. Ma il capo ultras più chiacchierato del momento, ha in serbo una nuova mossa, una protesta shock contro lo Stato e contro il povero Filippo Raciti.

Questa domenica il Napoli gioca in casa la sua ultima partita del campionato. Festeggerà il terzo posto, ormai ufficiale da tempo, i preliminare di Champions League ad esso legati e infine farà il giro di campo con l’ultimo trofeo vinto, la Coppa Italia, dopo la vittoria per 3-1 contro la Fiorentina. Ma la curva A del San Paolo festeggerà ben poco e anzi rimarrà in silenzio per gran parte del tempo, in segno di protesta, non verso la squadra ma verso lo Stato.

Tutta la curva indosserà la maglia scandaloso Speziale Libero, che inneggia alla libertà per il tifoso che uccise a Catania il poliziotto Filippo Raciti. 30 mila magliette sono pronte, ora si dovrà vedere se questa gentaglia avrà il coraggio di fare questo gesto irresponsabile e disgustoso.

A nulla sono valsi quindi i moniti del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, questi delinquenti ancora una volta metteranno in atto la loro stupida protesta. Cosa farà adesso il Napoli calcio? Come reagirà? Sarebbe bello vedere sospesa la partita, ma forse è chiedere troppo. Un bel gesto sarebbe ignorarli, evitare di dare ulteriore spazio a certa gente, ma anche questo, per altri motivi è molto difficile. Chi ci perde è il calcio e l’Italia. [l.f.]





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto