Femminista abortisce perché non voleva un figlio maschio

Femminista abortisce perché non voleva un figlio maschio

“Non voglio dare la vita ad un mostro” così ha commentato la femminista che ha deciso di uccidere il bambino che portava in grembo quando ha scoperto che non era una femminuccia.


 

La maggior parte delle donne ha un istinto materno molto forte, che si mette in evidenza già dai primi anni dell’infanzia. Avere un bambino per molte donne, infatti, risulta essere un vero e proprio desiderio, un sogno, la realizzazione della vita che aveva sin da giovanissime, programmato con cura dei dettagli. A volte, i percorsi controversi della vita, i suoi sapori amari, le esperienza cattive, possono lasciare qualche modifica nella volontà delle singole donne.

Alcune, infatti, diventano troppo negative nei confronti dell’altro sesso che giudicano arrogante, presuntuoso, etc. Queste donne finiscono spesso con odiare il sesso maschile, credendo che l’unico sesso giusto e che abbia la giusta dignità per vivere, sia solo ed esclusivamente quello femminile. Anche la protagonista di questa discutibile vicenda la pensa così. La donna scopre di aspettare un bambino ed è entusiasta di questa bella sorpresa.

Scopre però, che il sesso del bambino che ha in grembo è maschile. La femminista, che tra l’altro gestisce un blog molto noto sul web, a questa che per molti sarebbe una bellissima notizia, reagisce in modo molto grave, condividendo, come sempre, il suo  pensiero con la rete. Le sue esperienza negative passate col sesso maschile, pertanto, la donna si è definita una femminista convinta e pertanto doveva fare la sua scelta seppur pesante: abortire.

La gravidanza, come potrete immaginare, le era stata indotta da una fecondazione volontaria e consapevole. La blogger ha ammesso che: «Ero sotto choc, ho pianto e ho maledetto il mondo per quanto mi era accaduto». La donna era assolutamente terrorizzata dall’idea di portare in grembo un mostro, un uomo, così ha interrotto la gravidanza. Tuttavia, la femminista ha poi ammesso di voler riprovare ad avere un bambino, sottolineando che che : «Se dovesse ripetersi l’episodio, sono pronta ad abortire di nuovo».

Speriamo che dall’alto non acconsentano ad un altro omicidio.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto