Eros Ramazzotti difende Aurora dalle critiche: ‘Attacco micidiale’

Eros Ramazzotti difende Aurora dalle critiche: ‘Attacco micidiale’

Eros Ramazzotti torna a difendere la figlia Aurora dalla critica che, puntando sulla poca esperienza della 18enne, le ha dato…


***image_caption***
Eros Ramazzotti torna a difendere la figlia Aurora dalla critica che, puntando sulla poca esperienza della 18enne, le ha dato della “raccomandata” dopo l’assegnazione del ruolo di conduttrice della striscia pomeridiana di X-Factor 9.
Il cantante, dopo i duri toni utilizzati su Instagram, ha definito “micidiale” la gogna mediatica a cui è stata sottoposta la ragazza, avuta con l’ex-moglie Michelle Hunziker, e insiste nel dire di non aver influito nella scelta degli autori.
Intervistato da ‘Sette’, Ramazzotti ha dichiarato: “Quando c’è stato questo attacco micidiale nei suoi confronti, l’ho difesa. Magari ho sbagliato a scrivere qualcosa, è stata una reazione istintiva. Ma è importante dire che non ho fatto nulla per questo suo lavoro”.
“Non conosco nessuno in questo ambiente – assicura – anni fa, spendendo anche tanti soldi, ho prodotto dischi di due giovani bravissimi. Sono andato dalle radio per proporli: beh, mi hanno rimbalzato tutti. E non li ha cagati nessuno!”.
Eros ci tiene dunque a precisare come la scelta di puntare su Aurora, sia stata presa dai “grandi capi della rete” (SKY).
“Hanno deciso i grandi capi della rete, che la chiamano al telefono direttamente – rivela il cantante – Vuol dire che ha del potenziale. Se poi è la figlia di Ramazzotti e Michelle Hunziker, lei che deve fare? Cancellare il nome dall’anagrafe? Vediamo almeno come va…”.
Eros infine confessa di aver sconsigliato ad Aurora di seguire le sue orme nel mondo della musica.
‘Per carità, le dissi ‘Non farlo – aggiunge Ramazzotti – A meno che non ti prepari per tre anni e arrivi con la tua gavetta, le tue esperienze'”.





COMMENTI
Vedi tutto