Emilio Fede e Gaetano Ferri, un giornalista un personal trailer e Marcello Dell’Utri

Emilio Fede e Gaetano Ferri, un giornalista un personal trailer e Marcello Dell’Utri

Per Emilio Fede i riflettori sembrano mai spegnersi tirato in ballo dal suo personal trainer Gaetano Ferri.


Emilio Fede di professione fa il giornalista, ed è stato anche il Direttore del telegiornale di Rete 4. Quello delle bandierine, delle meteorine, e di Emilio Fede finché nelle grazie del suo Editore. O amico come lo definiva egli stesso. Ma per un certo periodo di tempo è stato amico anche del suo personal trainer, tale Gaetano Ferri, assunto appositamente per lui per fare della ginnastica durante le pause lavorative del telegiornale. Questi sono nient’altro che i due protagonisti di una vicenda che sta catturando le pagine dei giornali, vuoi perché ancora una volta Emilio Fede spiazza tutti, vuoi perché viene tirato in ballo un personaggio come Marcello Dell’Utri, appena rientrato dalla Libia dopo la condanna inflitta in via definitiva.

Perché Emilio Fede spiazza tutti ? Perché fa un mestiere che è quello del giornalista. Un mestiere che ti obbliga a portare un registratore in tasca per sfruttare il momento buono per una dichiarazione da destinare alle prime pagine dei giornali. Il registratore su tutto, come fu la celeberrima macchina da scrivere per Indro Montanelli. Allora i registratore aveva dimensioni ben maggiori rispetto ad una macchina da scrivere. Oggi, grazie alla tecnologia, il registratore, la macchina fotografica e la telecamera fanno capo ad un unico strumento, il cellulare.Ma torniamo al giornalista.

Emilio Fede in questo senso è un giornalista navigato. Anni di esperienza come inviato e Direttore in telegiornali importanti, che però si è fatto gabbare. Da chi ? Da un semplice personal trainer, il suo personal trainer, il suo amico personal trainer. Il registratore a quanto pare in questa occasione lo ha usato il ginnasta mancato, ma provetto collaboratore da Premio Pulitzer che, nel momento delle confessioni, era semplicemente il suo amico personal trainer. Vai a fidarti degli amici ! Questo però non lo sta dicendo Emilio Fede ma Marcello Dell’Utri, tirato in ballo dal giornalista sul confessionale di una panchina, a Milano, 2, in casa del suo amico, e non l’unico. Troppi sono gli amici coinvolti in questa storia.

E la compagnia tirata in ballo non è certo quella della canzone di Vasco Rossi. Ora, senza entrare nei particolari della vicenda, un po grottesca ma è così quando di mezzo c’è Emilio Fede, si stanno  occupando i Pm di Palermo depositari dell’inchiesta sulla trattativa Stato – Mafia. Questo è solo l’inizio. Quante bandierine nel frattempo serviranno ad Emilio Fede da appuntare questa volta su una bambola voodoo dalle sembianze del suo amico Gaetano Ferri ? Lo sapremo nelle prossime puntate.

 

Francesco Serviente





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto