Eddie Redmayne soffre di ‘ansia da red-carpet’

Eddie Redmayne soffre di ‘ansia da red-carpet’

Eddie Redmayne confessa di soffrire di “ansia da red-carpet”. L’attore inglese, notoriamente molto discreto e riservato, ha infatti ammesso di…


***image_caption***
Eddie Redmayne confessa di soffrire di “ansia da red-carpet”.
L’attore inglese, notoriamente molto discreto e riservato, ha infatti ammesso di non sentirsi a suo agio durante i grandi eventi glamour, quando sa di essere sotto la lente di ingrandimento di fotografi e telecamere.
Unico antidoto a quelli che definisce dei veri e propri “ansiogeni” è rappresentato dalla consapevolezza di aver indosso un abito elegante e adatto all’occasione.
Intervistato dal The Times, Redmayne ha spiegato: “Quando si è sul red-carpet, non c’è nulla che possa remotamente calmare la mia tensione. Sono degli ansiogeni. Una cosa che aiuta è la consapevolezza di avere indosso un buon abito”.
Dopo tanta gavetta, il successo al cinema e la conquista del premio Oscar per la sua straordinaria interpretazione ne ‘La Teoria Del Tutto’, hanno permesso all’elegante attore di conquistare la fama e anche una posizione privilegiata, che oggi gli consente di potersi permettere anche degli abiti molto costosi e su misura.
“Il grande lusso di una persona nella mia posizione è quella di poter provare degli abiti anche in negozi che non hanno la tua misura, perché al loro interno ci sarà sempre qualcuno che li adatterà a te” – ha spiegato l’attore 33enne.
Dietro lo stile impeccabile di Eddie, non c’è però uno stilista personale, bensì un gruppo di amici vicini ai grandi brand internazionali, tra cui Sarah Burton di Alexander McQueen e Mehmet Ali di Hardy Amies.
“Ho avuto la fortuna di essere stato educato alla moda da persone del settore, come per esempio Sarah Burton, che lavora per Alexander McQueen, e Mehmet Ali di Hardy Amies. Amo le loro creazioni ed è per questo motivo che ho scelto di non avere uno stilista personale”.





COMMENTI
Vedi tutto