Di Canio – Sunderland, quando gioca la politica

Di Canio – Sunderland, quando gioca la politica

L’ex bandiera della Lazio, Paolo Di Canio, torna ad allenare su una panchina inglese. Ma è subito polemica


Paolo Di Canio è sempre nell’occhio del ciclone. Dopo l’esperienza allo Swindon Town, il tecnico si appresta a tornare sulla panchina del Sunderland, formazione attualmente al sedicesimo posto della Premier League. Succede a Martin O’Neill, esonerato dopo aver perso contro il Manchester United. Per Di Canio ci sono 2 anni e mezzo di contratto. E molti problemi.

I tifosi del Sunderland sono in fermento. L’ex attaccante ha sempre diviso per via delle sue scelte politiche: sulla sua pagina di Wikipedia, alcuni hackers hanno aggiunto l’immagine di Adolf Hitler e su Facebook è comparso il gruppo “Sunderland contro i fascisti”. Scossoni anche tra i dirigenti del club biancorosso: David Miliband, vice presidente del club e deputato del partito laburista si è dimesso dall’incarico.

“Auguro al Sunderland tutto il successo possibile. Tuttavia, alla luce delle affermazioni politiche espresse in passato dal nuovo allenatore, e’ giusto che io faccia un passo indietro” questo è il messaggio che il fratello ha scritto sul sito del leader laburista. Sulle testate inglesi, diversi i titoli a riguardo. Sul Daily Mirror appare il sarcastico “Di Canio sul serio?” e sul Sun “Di Canio is the Manio”.

Per l’ex attaccante, alla sua prima esperienza in Premier League, arrivano critiche anche per via della sua plateale esultanza con il braccio destro teso dopo un derby vinto contro la Roma. “In Inghilterra i miei migliori amici erano Trevor Sinclair e Chris Powell, l’allenatore del Charlton (entrambi neri, ndr), e possono dirvi tutto di me, non voglio parlare di politica perché non è di mia competenza” questa la replica del tecnico.

Allo Swindon, Paolo Di Canio ha ottenuto risultati incredibili come il traguardo degli ottavi di finale di Coppa di Lega contro l’Aston Villa – squadra di League One contro un club di Premier League – perso dopo una battaglia incredibile per 3 a 2. Riuscirà a salvare i Black Cats e a ribaltare le carte facendosi amare dai nuovi tifosi?





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto