Daniel Radcliffe vorrebbe una vita normale

Daniel Radcliffe vorrebbe una vita normale

Sopportare il peso della fama, raggiunta alla tenera età di 11 anni con Harry Potter, sembra non essere una missione…


***image_caption***
Sopportare il peso della fama, raggiunta alla tenera età di 11 anni con Harry Potter, sembra non essere una missione facile per Daniel Radcliffe.
L’attore 26enne, infatti, ha ammesso di aver provato a volte rabbia e frustrazione verso i fan del maghetto più famoso del cinema e di aver trovato conforto nell’alcol.
Al podcast WTF condotto da Marc Maron, Daniel ha spiegato: “Ho bevuto tanto. Quando uscivo in pubblico mi dicevo: ‘Posso avere anch’io una vita normale. Posso farcela.’ Ma la verità era diversa. Gli altri possono avere una vita normale, a differenza di me”.
Daniel ha inoltre ammesso di essere molto ambizioso e di voler raggiungere i livelli di celebri attori del passato come Oliver Reed e Peter O’ Toole.
“Molti di noi sentono la pressione di essere alla loro altezza. Per quanto mi riguarda, ho una vita piuttosto regolare, che mi è sempre andata bene. Ma c’è anche una piccola parte di me che ogni tanto ha voglia di ribellarsi e far casino.”
Da quando ha lasciato la sua nativa Londra per trasferirsi alla volta di Hollywood, Daniel ha dichiarato di bere meno birre e più caffè.
“È decisamente più facile per me evitare l’alcol qui in America rispetto all’Inghilterra. Anche al lavoro ad esempio, la gente ti chiede: ‘Hey, ti va di andare a prendere un caffè?’. E tu rispondi: ‘Sì, perché no.’ Ecco cosa si fa qui. È molto diverso.”





COMMENTI
Vedi tutto