Concordia Delrio ringrazia chi ha ribaltato l’immagine negativa dell’Italia

Concordia Delrio ringrazia chi ha ribaltato l’immagine negativa dell’Italia

Graziano Delrio in conferenza stampa dall’Isola del Giglio ringrazia tutti coloro che hanno operato per il recupero della Concordia ribaltando l’immagine negativa dell’Italia


Ha ringraziato tutti il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio nel corso di una conferenza stampa dall’Isola del Giglio. Ha ringraziato il Consorzio che si è occupato degli enormi lavori che hanno portato al risultato della messa in movimento della Costa Concordia. Un Consorzio costituito da imprese americane e italiane che alla fine, sempre nei ringraziamenti del sottosegretario, ha risollevato l’immagine di una Italia che era affondata insieme alla nave, in quel lontano venerdì 13 del gennaio 2012.

Parole di ringraziamento per una vicenda che ancora non ha avuto il suo fine, come sottolineano Nick Sloane e Franco Gabrielli. Niente entusiasmi e niente trionfalismi, per il rispetto di coloro che hanno perso la vita a bordo della nave. Tutto finirà nel momento in cui la Concordia entrerà nel porto di Genova, già pronto con le sue bitte ad accogliere ed attraccare il relitto. Li la Concordia sarà completamente smantellata e cancellata dall’anagrafe navale. Occorreranno ventidue mesi per portare a termine gli ultimi lavori. Ma Genova l’attende.

Con il rispetto dovuto per una nave che va a morire, e con il rispetto dovuto per la boccata d’ossigeno economico che la sua morte porterà per il lavoro di smantellamento. Sarà una Genova per lei, parafrasando la famosa canzone di Paolo Conte. La Genova della gente che guarda il mare,  che vive col mare, e ci muore con il mare. Proprio come la Costa Concordia.

 

Francesco Serviente





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto