Concerto dei Kiss a Milano: un morto e due feriti

Concerto dei Kiss a Milano: un morto e due feriti

Un operaio rimane ucciso dal crollo di un montacarichi al Forum di Assago


Una nuova tragedia funesta la magica atmosfera dei concerti in Italia, dopo quanto accadde nella preparazione delle esibizioni di Jovanotti e Laura Pausini.

Nella tarda serata di ieri, a conclusione del concerto dei Kiss al Forum di Assago, un operaio è rimasto ucciso in seguito al crollo di un montacarichi nelle operazioni di smontaggio del palco su cui si è esibita la storica band di New York.

Khaled Farouk Abd Elhamid, 34 anni, egiziano, residente da tempo a Milano, è morto quasi sul colpo, sommerso dai pesantissimi contenitori degli amplificatori, degli strumenti musicali e di altri attrezzi di lavoro. Altri due operai sono rimasti feriti nel crollo.

Dalle prime analisi sembra che l’incidente sia stato provocato da un malfunzionamento del montacarichi. Al momento della tragedia, l’operaio comandava dalla cabina il braccio meccanico, ma i pacchi posizionati sulla pedana hanno iniziato ad ondeggiare, forse a causa del peso eccessivo. Il carico si  quindi ribaltato travolgendo la vittima e altri lavoratori.

Sono intervenuti subito i soccorsi dell’equipaggio del 118, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

In attesa di ulteriori indagini ed accertamenti, si ripropone ancora una volta il drammatico problema della sicurezza in occasione dei concerti, dove la speranza che non si verifichino più simili tragedie, dovrà essere necessariamente supportata dalle adeguate misure di tutela per ciascun addetto ai lavori. (m.t.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto