Cartoomics, salone del fumetto. Parlano i fumettisti

Cartoomics, salone del fumetto. Parlano i fumettisti

Dal Cartoomics, salone del fumetto a Milano intervista a Beppe Calzolari, direttore della scuola di fumetto


Si è svolto nel fine settimana appena trascorso, presso il padiglione 8 della Fiera di Milano, l’edizione 2013 del Cartoomics, il salone del fumetto, cartoons, cosplay, fantasy e collezionismo.

Una rassegna dove è stato possibile aggiornarsi sulle novità del fumetto italiano ed internazionale, appuntamento immancabile, insieme al Lucca Comics, per gli appassionati di questo genere letterario. Molti gli ospiti illustri presenti, tra i quali Giuseppe Montanari, uno degli autori migliori (a detta di tanti) di Dylan Dog.

Al Cartoomics abbiamo avuto modo di intervistare diverse persone di spicco nel mondo del fumetto. Tra questi Don Alemanno, il creatore del fumetto Jenus, che spopola sul web, il già citato Montanari, il direttore della Panini comics Italia e molti altri, sia di case editrici famose che di nuovi editori che si affacciano nel mondo dell’editoria elettronica ed in particolare del fumetto.

Iniziamo questa serie di interviste con Beppe Calzolari, direttore della scuola di fumetto di Milano.
A lui abbiamo chiesto quale sarà il futuro dei “comics” e di come i manga abbiano influenzato il mercato italiano. In conclusione una domanda a bruciapelo per “sdoganare” i fumetti: ma il fumettista è un artista o un artigiano? Ecco il video dell’intervista.

Questo, dunque, il pensiero di Beppe Calzolari. La necessità di fare scuola, prima di improvvisarsi fumettista, è evidente. E proprio per questo, nei prossimi mesi, aprirà anche a Borgomanero, una sorta di succursale di questa importante istituzione milanese. Il progetto nasce infatti dalla collaborazione tra la Scuola del fumetto di Milano e DY studio, importante studio di fumetto, disegno e design (e non solo) di Borgomanero (che sarà presente anche al Lucca Comics). (Luca Ciurleo)

DY Studio e scuola del fumetto di Milano
DY Studio e scuola del fumetto di Milano




COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto