Belén Rodriguez e il Bunga Bunga: immediate la smentita e le querele

Belén Rodriguez e il Bunga Bunga: immediate la smentita e le querele

La conduttrice argentina si difende dalle accuse ed è pronto a dichiarare guerra a chi ha dichiarato il falso intorno alle vicende che riguardano Silvio Berlusconi.


Barbara d’Urso, Mara Carfagna, Aida Yespica, Nicole Minetti, Barbara Faggioli, Florina Marincea, Sara Tommasi, Giovanna Rigato, Francesca Cipriani, Raffaella Fico e Belén Rodriguez.

Sono questi i nomi delle donne citate da Ruby e riportate da Il Fatto Quotidiano, che avrebbero dirette implicazioni con la vicenda di Silvio Berlusconi e dei festini tenutisi ad Arcore. Nomi e accuse ben precise, nomi e descrizioni accurate, nomi e accuse e vociare e notizie che immediatamente fanno il giro della rete in tutto il mondo.

C’è però chi non ci sta e rimanda le accuse al mittente, con tanto di nota stampa e comunicato diffuso immediatamente. Ci stiamo riferendo a Belén Rodriguez che da sempre si è detta estranea ai fatti, anche quando in passato era stato fatto il suo nome, ma le prove erano risultato praticamente inesistenti e invisibili:

“In relazione alle notizie pubblicate in queste ore su alcuni siti tratte da dichiarazioni che sarebbero state rilasciate da Ruby circa la partecipazione di Belen Rodriguez a festini o »cene eleganti« la signora Belen Rodriguez intende precisare e ribadire quanto già dichiarato, a suo tempo, avanti al magistrato. Non ha mai preso parte a tali festini o cene e si riserva di adire la magistratura contro chiunque diffonda tali false notizie. La signora Rodriguez precisa di aver già conferito mandato al suo legale di agire contro coloro che hanno diffuso tali notizie”.

Insomma, l’immediata azione legale della conduttrice argentina non si è fatta attendere e non resta che comprendere in che modo si evolveranno le questioni adesso e quanto la neo mamma Belén sia disposta ad andare fino in fondo per difendere la sua dignità e la sua identità, la sua morale di persona che ai magistrati ha risposto mesi e mesi fa e non intende essere associata a tali vicende ancora una volta. (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto