Arianna Huffington, la “terza metrica” per riscrivere il mondo

Arianna Huffington, la “terza metrica” per riscrivere il mondo

Arianna Huffington, Cambiare passo (Rizzoli). In libreria il volume col quale una delle donne più potenti del mondo ci racconta che denaro, potere e successo non fanno la felicità… e così s’inventa la “terza metrica”, campagna globale lanciata in tutto il mondo e già ripresa da Huffington Post Italia


E’ facile trovarsi in linea di massima d’accordo con Arianna Huffinghton, così come è certo che  nel suo libro non sia caduta nel tranello di un di una teorica “terza via” (oltre il comunismo e il socialismo) della quale da lunghissimo tempo si parla e in maniera, appunto, solo teorica. Che lei, nostra signora dei media, di successo e potere se ne intenda, è fuor dubbio (è la fondatrice dell’impero mediatico dell’Huffington Post, a chi fosse sfuggito), che sia pragmatica, anche, che il suo invito possa essere effettivamente colto è altra cosa.

HuffingtonPASSO300dpi DALLA QUARTA DI COPERTINA “L’attuale modello di successo, che si identifica con superlavoro, esaurimento da stress, mancanza di sonno, lontananza dalla famiglia, connessione 24 ore su 24, non funziona. Non funziona per le aziende, né per le società in cui è il modello dominante, né per il pianeta. Non funziona per le donne, e neanche per gli uomini. Da questa consapevolezza, Arianna Huffington, la creatrice dell’impero dell’informazione online Huffington Post – con sedi in tutto il mondo compresa l’Italia – lancia la sua sfida per ridefinire il concetto stesso di successo oltre il binomio potere e denaro, in sintonia con ciò che davvero ci rende felici. Per fare ciò, sostiene, occorre includere nei parametri che lo definiscono una “terza metrica” che tenga conto del benessere, del buonsenso, della nostra capacità di meravigliarci e soprattutto di fare la differenza nel mondo. Una “chiamata” ad agire per rendere la nostra vita più significativa e felice. Un movimento destinato a fare il giro del mondo e a ribaltare le nostre convinzioni sul successo”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto