Anonymous e la guerra all’ISIS sulle note di “Never Gonna Give You Up” di Rick Astley – VIDEO

Anonymous e la guerra all’ISIS sulle note di “Never Gonna Give You Up” di Rick Astley – VIDEO

Grazie al Rickrolling, Anonymous si serve della canzone di Rick Astley nella sua guerra apertamente dichiarata allo Stato Islamico


Nella guerra di Anonymous contro lo Stato Islamico sembra avere un ruolo decisamente fondamentale la canzone Never Gonna Give You Up di Rick Astley. Questo energico brano, come si legge su molti giornali stranieri, viene piazzato sugli account social del gruppo terroristico. Il video del singolo da qualche anno è diventato oggetto di Rickrolling, come ci spiega Adnkronos, ovvero un fenomeno internet che si basa su un meccanismo ad esca. Con tale sistema, un utente pubblica un messaggio molto accattivante con un collegamento web che invece rimanda al video della canzone di Rick Astley.

L’indirizzo web è in genere mascherato per non consentire di identificare l’URL di destinazione prima di cliccarci sopra. Una persona che clicca sul link e viene rimandata alla pagina del video ha subito un “rickroll”. Questo è uno dei trucchi con cui Anonymous, che ha dichiarato guerra ai terroristi dell’ISIS dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre scorso, utilizzando l’hashtag ‘#SupportISIS’ spera di distogliere gli assassini dal loro obiettivo della jihad totale.

Rickrolling non è, naturalmente, un nuovo concetto che Anonymous ha elaborato come parte della propria campagna anti-ISIS #OpParis.  La pratica è esistita come un meme internet dal 2007 e coinvolge i collegamenti alla canzone di Astley sotto le sembianze di un’informazione utile.

Secondo gli esperti, è proprio tramite i social che l’ISIS riesce a mettersi in contatto con i propri simpatizzanti in tutto il mondo.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto