Ambiente: mai tanta pioggia in 200 anni

Ambiente: mai tanta pioggia in 200 anni

Reduci da un inverno nero, almeno per l’umore? Il clima, è noto, gioca il suo ruolo in questo. Forse la…


Reduci da un inverno nero, almeno per l’umore? Il clima, è noto, gioca il suo ruolo in questo. Forse la colpa è della troppa pioggia caduta tra novembre ed aprile, mai così tanta da 200 anni a questa parte. Ecco cosa dice il Cnr a proposito.

Ad aprile l’impressione di molti è stata che non fosse mai piovuto tanto. La banca dati del gruppo di [Climatologia][1] storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (Isac-Cnr) posiziona invece al record della piovosità in Italia negli ultimi 200 anni non il singolo mese di aprile appena trascorso, ma il periodo che va da novembre ad aprile inclusi.
“Considerando la precipitazione del periodo che va dal novembre 2008 all’aprile 2009”, spiega [Teresa Nanni][2], responsabile del gruppo di [Climatologia][3] storica dell’Isac-Cnr, “raggiungiamo un primato: mai, durante lo stesso periodo, era piovuto così tanto in Italia negli ultimi 200 anni. [La piovosità][4] è stata del 54% superiore alla media climatologica che viene convenzionalmente assunta, quella del 1961-1990. A parte questo recentissimo record, i corrispondenti periodi particolarmente piovosi degli ultimi 200 anni si concentrano quasi tutti nel XIX secolo”.
Per quanto riguarda l’aprile 2009, invece, esso si pone al 14° posto della serie storica degli ultimi 200 anni, anche se con un’anomalia del 59% di piovosità in più rispetto alla media del periodo di riferimento. “I mesi di aprile più piovosi”, continua Nanni, “si sono verificati quasi tutti prima del 1950, tranne quelli del 1974, 1978, 1989, 1990, per questo forse ne abbiamo perduto memoria All’abbondante precipitazione del mese appena trascorso si è associata una temperatura media piuttosto mite, che pone l’aprile 2009 al settimo posto nella classifica degli ultimi due secoli, con 1.76 °C sopra la media climatologica del 1961-1990”.

[1]:http://www.isac.cnr.it/~climstor/climate_news.html

[2]:http://www.trend-online.com/?stran=izbira&p=pmi&id=114739

[3]:http://www.modusvivendi.it/2009/05/05/david-mackay-capire-il-clima-e-lenergia-senza-polemiche/

[4]:http://forum.meteogiornale.it/discussioni-generali-mtg-forum/54125-la-climatologa-teresa-nanni-cnr.html





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto