Amanda Lear: ‘Andare in chiesa è la nuova trasgressione’

Amanda Lear: ‘Andare in chiesa è la nuova trasgressione’

Amanda Lear pensa che i veri trasgressivi dei giorni nostri siano i fedeli e le persone che intraprendono delle scelte…


***image_caption***
Amanda Lear pensa che i veri trasgressivi dei giorni nostri siano i fedeli e le persone che intraprendono delle scelte di vita “tradizionali” come sposarsi e metter su famiglia.
La controversa attrice e cantante ha confessato a TGCOM24: “Andare in chiesa, sposarsi, fare figli [è trasgressivo]. Una volta era la sessualità, ma la bisessualità ad esempio ormai non sorprende più nessuno. Oggi essere fedeli è trasgressivo”.
Alla domanda sei lei sia credente, la Lear ha risposto: “No, assolutamente no. Non sono politicamente corretta.”
Amanda ha sempre stuzzicato le fantasie dei lettori di cronaca rosa, a proposito del suo aspetto fisico e della sua voce mascolina, che ha più volte generato dei dubbi sulla sua vera identità sessuale.
“Se oggi tutti si ricordassero di me solo come cantante o attrice…. In Italia piace tanto la cronaca rosa, anche se la gente non ne può più dopo 40 anni di questa storia, uomo o donna…” – ha commentato la bionda 68enne alla considerazione del giornalista.
Da sempre corteggiatissima dagli stilisti, Amanda ha più volte fatto parlare di sé per i suoi vari toyboy: alla soglia dei 70, la Lear non si smentisce e afferma di preferire ancora i ragazzi al di sotto dei 30 anni.
“Mi annoio con gli uomini della mia età – ha rivelato – Ho una regola: a tavola, come a letto, mai con ragazzi sopra i trent’anni”.





COMMENTI
Vedi tutto