Alberto Bevilacqua è morto: addio allo scrittore, regista e poeta italiano

Alberto Bevilacqua è morto: addio allo scrittore, regista e poeta italiano

Si è spento a Roma, all’età di 79 anni nella notte tra domenica e lunedì.


Scrittore, regista e sceneggiatore italiano, nonché poeta e giornalista. Addio ad Alberto Bevilacqua e alla sua importante figura. Addio ad Alberto Bevilacqua che è morto nella notte tra domenica e lunedì presso la clinica privata Villa Mafalda a Roma, all’età di 79 anni.

Ricoverato nella clinica da quasi un anno per normali controlli, la degenza è durata a lungo a causa di una lunga terapia per malattie cardiocircolatorie. La storica compagna dello scrittore – i due stavano insieme da dieci anni – ha disposto, assieme ai familiari un’autopsia, non convinta dei motivi del decesso. A parlare e a descrivere le perplessità di Michela Macaluso, è stato il suo avvocato,  Rosa Zacca:

“Proprio stamani che avevamo avuto il via libera per una perizia di parte che accertasse le sue condizioni, abbiamo appreso la notizia del decesso. Dalla direzione di Villa Mafalda nessuno ci aveva avvisato. Lo abbiamo appreso dal nostro consulente che si era recato a trovarlo”.

Secondo quanto riportato dal Corriere della sera, inoltre,  la Procura di Roma aveva aperto un fascicolo per lesioni colpose nei confronti dei vertici di Villa Mafalda, procedimento che tuttora non risulta archiviato. Luci e ombre, dunque, sulla morte di una delle figure di spicco della letteratura italiana contemporanea. (b.p.)

 

https://www.youtube.com/watch?v=XZLlXJRiLMM

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto