Alan Turing, uno spettacolo per celebrarlo

Alan Turing, uno spettacolo per celebrarlo

Turing a staged case history è uno spettacolo multimediale ideato e diretto da Maria Elisabetta Marelli, in scena al Piccolo Teatro Studio di Milano dal 20 al 25 novembre per celebrare i cento anni dalla nascita del padre dell’informatica Alan Turing


Il 2012 è l’anno del centenario della nascita del matematico e logico inglese Alan Turing (1912-1954), uno dei padri dell’odierna civiltà dell’informatica. Precursore dei tempi, già immaginava le potenzialità del calcolatore elettronico digitale fino a territori al tempo impensabili e lo sviluppo di macchine pensanti in grado di apprendere e decidere. TURING a staged case history rielabora in scena in tempo reale gli scritti scientifici di Turing, i suoi algoritmi, i documenti dell’epoca, grazie a software appositamente sviluppati. Musica e immagine diventano linguaggi del processo drammaturgico che genera l’azione multimediale finale. Live electronics e live video interagiscono con la parola e il corpo dell’attore – Turing fu anche un eccellente maratoneta – in una interazione costante di processi rielaborativi di cervello umano e cervello elettronico. Lo spettacolo, prodotto da Agon, è la conclusione di un progetto di ricerca e studio durato tre anni, oggi raccolto in un sito web. Approfondimenti del progetto artistico, interviste ad esperti, ricerche d’archivio, documenti storici e critici raccolti in luogo virtuale a disposizione di chiunque voglia approfondire la storia dell’evoluzione dell’informazione partendo dalla straordinaria figura di Alan Turing. www.turingcasehistory.net





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto