Milano, il primato culturale che non c’è

Milano, il primato culturale che non c’è

Milano: centro economico-finanziario d’Iitalia, sede della Borsa Valori nonché capitale indiscussa dell’haute-couture. Cosa dire dell’arte? Chi conosce la realtà dei…


Milano: centro economico-finanziario d’Iitalia, sede della Borsa Valori nonché capitale indiscussa dell’haute-couture.
Cosa dire dell’arte? Chi conosce la realtà dei fatti è perfettamente consapevole che il capoluogo milanese è la città con maggiore concentrazione di gallerie e sedi epsositive per l’arte in tutt’Italia. E’ qui che avvengono la maggior parte degli affari, le trattative con l’estero; è qui che si vedono le vetrine con le novità più di grido e accattivanti del settore. Viene dunque naturale chiedersi come mai non si può ancora considerare Milano il centro “culturale” dell’arte italiana. E’ più logico pensare a Torino, con la sua struttura più ristretta, capillare e le sue realtà museali ancora sconosciute a Milano. Il Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli, la Galleria d’Arte Moderna, La Triennale (struttura nuovissima aperta da pochi mesi), non trovano un corrispettivo nel mercato artistico lombardo ( e quindi milanese). Le realtà museali sono indubbi catalizzatori di energie culturali, economiche, artistiche oltre che importanti strumenti per elevare l’immagine della città ad un livello culturalmente superiore di quello raggiunto attualmente. Cosa stiamo aspettando a realizzare un polo museale in questa città?
Pensando anche al ruolo predominante che le fiere d’arte all’interno del “sistema arte” svolgono, cosa aspettiamo a ideare un progetto efficacemente nuovo e d’avanguardia, capace di dare una scossa nel mercato italiano, alla Fiera MIART?
Scarso interesse, finanziamenti quasi inesistenti e contributo nullo da parte dei priavati. Esclusi coloro che investono soldi sicuri in strutture-iniziative (e quindi guadagni) sicuri?
Un nuovo progetto espositivo: nuovi gli spazi, i responsabili, gli espositori, la grafica. Facciamo del MIART una fiera degna di una città ingrado di accogliere e foraggiare un mercato così in crescita e florido. Costruiamo il primo Museo d’Arte Contemporanea a Milano.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto