Venezia: un sms per salvare la bellezza

Venezia: un sms per salvare la bellezza

Capita meno frequentemente di quanto sarebbe lecito aspettarsi, ma talvolta l’ingegno può essere messo a disposizione di beni comuni. Come…


Capita meno frequentemente di quanto sarebbe lecito aspettarsi, ma talvolta l’ingegno può essere messo a disposizione di beni comuni.

Come capita a Venezia, dove hanno trovato il modo, con un solo euro, per finanziare interventi su quelle opere d’arte e quei monumenti tanto apprezzati dai visitatori.

La notizia è stata ampiamente riportata dagli organi d’informazione, tanto più che l’iniziativa vede come testimonial d’eccezione Carla Bruni. In breve, turisti che arrivano in città possono esprimere tutto il loro amore per la città finanziando con un solo euro la salvaguardia di questo capitale di inestimabile valore.

L’antico e il moderno, in questo caso almeno, si sposano in perfetta armonia. Le donazioni, infatti, possono esser fatte per via telematica attraverso un apposito servizio di messaggeria nell’ambito del progetto “Sms Venice 2009” (Saint Mark square).

Nella lista d’attesa della generosità dei turisti, lista approntata dal Comune lagunare, c’é già una nutrita lista di monumenti e opere d’arte che non aspettano altro che di finire nelle esperte mani di restauratori per rimostrarsi, una volta terminato il maquillage, in tutta la loro bellezza. E noi ci asteniamo dai commenti, d’altronde Venezia, vale ben un sms. (Gianni Mongrandi)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto