Subbuteo. Storia illustrata della nostalgia: l’evento a Milano

Subbuteo. Storia illustrata della nostalgia: l’evento a Milano

Un libro celebra uno dei giochi più amati di tutti i tempi e a Milano arriva un evento speciale al Teatro Parenti.


In occasione della giornata mondiale del subbuteo – non ci credereste mai, ma esiste ed è davvero importante per alcuni – il Teatro Parenti di Milano, diventa a suo modo uno stadio che accoglie tutti gli appassionati di questo “sport: in occasione dell’uscita dell’edizione deluxe del libro di Daniel Tatarsky Subbuteo. Storia illustrata della nostalgia, infatti, Elita Christmaspark ha organizzato una giornata all’insegna del Subbuteo, in collaborazione con Isbn.

Sinossi:

Colla, cartoncino e fil di ferro, figurine e vecchi soldatini: era il 1946 e in Inghilterra Peter Adolph si dilettava a costruire le prime miniature dei calciatori. L’idea del Subbuteo nasceva così. Nel 1966 venivano ricreate le sedici squadre del Campionato del Mondo, mentre già nel 1980 i giocatori di Subbuteo erano diventati sette milioni. Daniel Tatarsky ripercorre dalle origini a oggi la storia di un’impresa e di un’utopia: dall’ipotesi che fosse possibile “subbuteizzare” qualsiasi evento del mondo reale, fino al momento in cui, incalzato dalla concorrenza dei videogame, il gioco è stato ritirato dal mercato.

Inoltre, mentre i grandi fanno un tuffo indietro ai più piccoli è data la possibilità di partecipare a un laboratorio creativo Disegnamo insieme il mostro che si sentiva solo. I bambini dai 4 ai 10 anni potranno disegnare insieme il protagonista del libro del celebre illustratore Chris Judge, ovvero un simpatico mostro.

L’appuntamento è per il 16 dicembre al Teatro Parenti di Milano, dalle ore 13:00 alle 20:00. Il laboratorio per i bambini comincerà alle 14:00 e terminerà alle 16:00.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto