Siena: la notte di Caravaggio

Siena: la notte di Caravaggio

Lux in nocte 2013. Aperture serali e straordinarie il 21 giugno al Complesso monumentale del Duomo di Siena per un itinerario tra fede e bellezza


Lux in nocte 2013, seconda edizione dei Notturni dell’Opera, apre dalle 19:30 alle 24 alle visite alcuni dei lughi più suggeestivi del complesso monumentale senese:  la Cattedrale, la Porta del Cielo, la Libreria Piccolomini, la “Cripta”, il Museo dell’Opera, il Facciatone, il Battistero e, solo su prenotazione, il percorso “Porta del Cielo” lungo i sottotetti del Duomo per la prima volta aperti in notturna.

Notturno bassa FOTO ©MASSIMO SESTINI

La Luce, nella notte, come guida per una serie di percorsi accompagnati da intermezzi musicali e dal racconto dei ciceroni. Alla visone del pubblico il capolavoro di Caravaggio, Il San Giovanni Battista, eccezionalmente prestato dai Musei Capitolini di Roma per l’esposizione Dialoghi 2013, nella “Cripta” sotto il Duomo, mentre in cattedrale si assisterà all’ostensione del braccio destro di san Giovanni Battista, reliquia donata dal papa Pio II alla sua città. Un omaggio al Seicento nella Cappella della Madonna del voto, col racconto delle opere di Gianlorenzo Bernini e nella Chiesa di San Niccolò in Sasso con il Barocco senese. Gli itinerari notturni proseguiranno nel Battistero, dove, in occasione dell’Anno della Fede, Marilena Caciorgna illustrerà al visitatore gli affreschi del Vecchietta raffiguranti gli Articoli del Credo per tornare in Cripta con un approfondimento di Michele Maccherini sulla travagliata vita di Caravaggio e del suo rapporto con Siena. (www.operaduomo.siena.it ) (a.d)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto