Rivisitazioni/1 Burri incontra Piero della Francesca Alla Pinacoteca Civica di Sansepolcro

Rivisitazioni/1 Burri incontra Piero della Francesca Alla Pinacoteca Civica di Sansepolcro

Un dialogo tra due maestri della pittura rinascimentale e contemporanea


Continuano gli eventi in occasione del Centenario della nascita di Alberto Burri (Città di Castello 1915- Nizza 1995): la Pinacoteca Civica di Sansepolcro, celebra l’artista con un confronto con i grandi maestri del passato, il primo con Piero della Francesca (Borgo Sansepolcro, 1416 circa – Borgo Sansepolcro 1492), il secondo con Luca Signorelli: accostamenti che indagano similitudini, parallelismi e corrispondenze, al di là del tempo, tra rinascimento e contemporaneità.

La geografia e la tradizione culturale degli autori crea un sentire comune, un modo di interpretare il mondo molto vicino, anche se lontano temporalmente e formalmente, come sostiene il curatore Bruno Corà,” un rapporto che deve essere inteso idealmente per condivisione di registri, quali l’equilibrio delle forme e dello spazio, la tensione geometrica, il respiro classico e un forte amore per i luoghi natali ».

Ed è così che le opere Sacco e Verde, 1956, Rosso plastica, 1962, Grande Bianco Cretto, 1974, Cellotex, 1975 di Alberto Burri vengono accostate in una sala appositamente allestita vicino alla Resurrezione, il San Ludovico, il San Giuliano e il Polittico della Misericordia di Piero della Francesca.
La manipolazione della materia di Burri, accanto alla personalità più emblematica del Rinascimento Italiano: una voglia comune di rimodellare, plasmare ordinare il mondo e rispondere alle eterne domande esistenziali, che Alberto Burri ha sicuramente sentito dopo l’esperienza delle brutture della seconda guerra mondiale, dove aveva lavorato anche come ufficiale medico; la stessa necessità nel rigore, nella ricerca prospettica, nella plastica monumentalità delle figure e dell’uso espressivo della luce del pittore rinascimentale

L’evento, a cura della Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri è promosso dall’Associazione Sbandieratori di San Sepolcro e dalla Pinacoteca Civica, con il patrocinio dei Comuni di San Sepolcro e di Città di Castello.

Il confronto invece con Luca Signorelli è previsto per maggio 2015 e sarà allestito a Morra (Perugia) nell’Oratorio di S. Crescentino, dove sono presenti alcuni affreschi di Signorelli.

Info

Rivisitazioni/1 Burri incontra Piero della Francesca

Sansepolcro Pinacoteca Civica

Dal 31 ottobre 2014 al 12 marzo 2015

Raffaella Ferrari





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto