Rembrandt, l’autoritratto più bello torna in mostra a Londra

Rembrandt, l’autoritratto più bello torna in mostra a Londra

Con la riapertura della Kenwood House, a Londra, il prossimo 28 novembre, un capolavoro assoluto di Rembrandt torna visibile al pubblico. Si tratta dell’autoritratto del 1665


Per Jonathan Jones, critico del Guardian, è l’opera più bella presente sotto i cieli di sua Maestà, più dei Girasoli di Van Gogh, più della vergine delle Rocce di Leonardo. Si potrebbe non essere d’accordo con tanta enfasi, ma è difficile non concordare sul fatto che l’autoritratto di Rembrandt del 1665 sia un’opera straordinaria, uno di quei lavori dove i superlativi si possono spendere a profusione senza timore di apparire ridondanti. E tra i circa 40 autoritratti sopravvissuti del maestro olandese è certo il più intenso.

E’ il volto di un uomo al tramonto, quello che ci appare, la pelle del volto allentata dall’età, lo sguardo che arriva dalla profondità del tempo, sono gli occhi della vecchiaia quelli che ci fissano (siamo nel XVII secolo e a 59 anni s’era vecchi senza sé e senza ma) colmi di conoscenza e malinconia. La fortuna di Rembrandt è finita, la moda impone altri artisti e l’orgoglioso genio è ridotto in povertà nella borghese e ingrata Amsterdam. Ma nel fallimento lui mantiene qualcosa d’ineffabilmente dolce, sembra consapevole di lavorare per l’eternità, per noi, per l’oggi.  E si mostra con tavolozza e pennelli indossando un semplice berretto di lino la cui brillantezza fa eco alla sua pelle pallida, ai capelli grigi e al pezzo di camicia bianca che spunta dalla tunica rosso scuro. E’ nel suo studio, al lavoro, sembra preso in una riflessione prima di passare alla tela il cui bordo si può appena scorgere sul lato destro del dipinto.

Nessun artista prima di lui aveva dipinto l’interiorità umana in tutto il suo disagio, l’ambivalenza e l’eroismo conflittuale. Sullo sfondo chiaro – cosa rara per lui –  la traccia di due perfetti cerchi, somigliano allo schizzo per una mappa del mondo, il mondo, del quale solo gli esseri umani hanno cognizione. http://www.english-heritage.org.uk/daysout/properties/kenwood/ (a.d)

Rembrandt_van_rijn-self_portrait

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto