Il Rosso e il Nero di nuovo soggetti per l’arte

Il Rosso e il Nero di nuovo soggetti per l’arte

Questo mese la Galleria Silvano Lodi di Milano propone una collettiva di arte contemporanea intitolata “Il Rosso e il Nero”….


Questo mese la Galleria Silvano Lodi di Milano propone una collettiva di arte contemporanea intitolata “Il Rosso e il Nero”. Non solo il titolo non si presenta come originale e innovativo ma anche il carattere e la sostanza delle opere esposte non stravolge per qualità e significato.

Un’esposizione che conta ben 21 artisti dagli anni 70 a oggi scelti e coinvolti nel progetto da parte dei due amici, curatori Paolo Manazza e Alessandro Visca.

Una piccola combustione di Burri non è mai fuori luogo, dalle tonalità oscure del catrame in antitesi con il rosso della tela; una ragnatela nera-rossa per Davide Nido, una sequenza già vista per i fiori di Dani Vescovi. Unicamente tecnica pittorica, pittura allo stato puro. Questo il vero obiettivo dei due curatori che realizzando questa mostra “per nulla se non dipingere”.

Ripercorrendo i loro anni di attivismo politico, i fervori che hanno accompagnato i protagonisti dell’espressionismo astratto come De koonig e Rosemberg, rileggendo con gli occhi di chi si è visto scorrer via la propria generazione “Il Rosso e il Nero” di Stendhal: questo è quello cui si passa attraverso nel visitare la mostra.

Un po’ di malinconia per il tempo passato e un certo stupore per il presente. Il pensiero dei due curatori risulta appare felice agli anni di rivoluzione e cambiamento; a quando si sviluppava il pensiero, ci si faceva forti di una teoria e si leggevano Spinoza, Kant e Benjamin per aprire porte nuove e orizzonti sconfinati.

Le parole di Paolo Manazza rispecchiano la lettura della MIlano dagli anno Ottanta a oggi che con questa mostra si è cercata di dare. Tentativi ed esperimenti di colore sono presenti per mani degli artisti Alessandro Busci, Rosalinda Celentano, Raffaele Cioffi, Roberto Coda Zabetta, Francesca Crocetti, Leonida De Filippi, Mimmo Di Marzio, Enzo Esposito, Giovanni Frangi, Luciana Gallo, Jonathan Guaitamacchi, Federico Guida, Paolo Manazza, Alberto Martini, Michelangelo Jr., Barbara Nahmad,  Luca Pignatelli, Michela Pomaro, Alessandro Spadari, Alessandro Verdi.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto