Presto in rete il patrimonio della Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Collaborerà Google

Presto in rete il patrimonio della Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Collaborerà Google

[Internet][6] può mettersi al servizio del patrimonio culturale italiano. E’ il caso, ma per ora rimane un progetto tutto da…


[Internet][6] può mettersi al servizio del patrimonio culturale italiano. E’ il caso, ma per ora rimane un progetto tutto da verificare, della [Biblioteca nazionale centrale di Firenze][1] che potrebbe concordare una collaborazione con [Google][2] per mettere in rete quanto in essa contenuto, una “montagna” di libri rari e manoscritti. Lo ha dichiarato la direttrice della biblioteca di Firenze, [Antonia Ida Fontana][3]:”Con Google ne stiamo parlando da tempo e della pratica – ha detto – adesso si sta interessando il [ministero dei Beni Culturali][4]”. Incaricato di portare avanti l’ambizioso progetto è il direttore generale per la valorizzazione, [Mario Resca][5] che ha già avviato un calendario d’incontri con il colosso mondiale dell’informatica.

[1]:http://www.bncf.firenze.sbn.it/

[2]:http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/firenze_segue_parigi_si_allea_a_google190809.html

[3]:http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2006/11/sbio7novbibliotecanazionale.shtml?uuid=b6eb13be-6e6d-11db-8fbf-00000e251029

[4]:http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/index.html

[5]:http://vistidalontano.blogosfere.it/2008/11/mario-resca-supermanager-per-i-musei-i-cheeseburger-entrano-nel-dibattito-culturale.html

[6]:http://it.wikipedia.org/wiki/Internet





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto