Philippe Daverio direttore artistico del Museo del Duomo

Philippe Daverio direttore artistico del Museo del  Duomo

La strategia comunicativa per attirare pubblico e visitatori in previsione dell’Expo2015


Tanta è l’attesa per l’Expo2015 che la città, centro internazionale della moda, sta preparando diverse strategie per attirare un numero maggiore di pubblico. Una tra queste : la nomina di Philippe Daverio, noto critico d’arte, quale nuovo direttore del Grande Museo del Duomo.

La nomina verrà ufficializzata lunedì 15 settembre ore 12.00 con l’intervento di Angelo Caloia, Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.
La scelta è giustificata come “piano del museo per ricercare nuovi linguaggi”, un programma in cui rientra anche l’inaugurazione del nuovo Museo con 26 sale espositive, 13 aree tematiche , tutto per far rivivere, in tempo di crisi, l’interesse, la curiosità nel pubblico in nome del bene comune.

Expo2015 accoglierà decine di milioni di visitatori da tutto il mondo; restauri e costruzioni sono all’ordine del giorno, alberghi si rinnovano, attività nascono ed anche Milano mette a disposizione di tutti la storia e la cultura che la contraddistingue.

L’archivio storico della Veneranda, sita in Piazza Duomo, possiede i documenti più antichi del mondo, a partire dalla notula fatta da Leonardo da Vinci per il pagamento di un suo progetto (mai realizzato), datata 1145. “E’ a queste ricchezze che dobbiamo puntare” – sottolinea Daverio – “In questo Museo si trova tutto cio’ che potremmo donare finalmente alla città e ai milanesi che tanto la amano”.

Con Philippe Daverio alla direzione, speriamo in una nuova ventata di conoscenza e consapevolezza del bene patrimoniale e storico che Milano ha insito in sè.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto