Papa Francesco diventa centauro

Papa Francesco diventa centauro

Ha ricevuto in dono due Harley e un chiodo


Si è tenuto a Roma dal 14 al 16 giugno il raduno delle Harley Davidson per festeggiare i 110 anni della storica casa motociclistica; la capitale ha accolto le moto con i suoni ed i rombi assordanti.

Più di 1000 bikers si sono ritrovati a Roma per partecipare alla parata e sono arrivate in Piazza San Pietro dove è stata celebrata la messa.

Non sono mancate le polemiche in merito dato che l’altissimo numero di moto ha provocato fastidio per il troppo rumore e la guida spericolata che ha causato un incidente cha ha visto protagonista una giovane donna di 23 anni gravemente ferita.

Per l’occasione Papa Francesco, già entrato nei cuori di molti cattolici per la sua spontaneità e generosità è stato partecipe del raduno. La Harley Davidson ha donato al Papa ben due moto.

Così al termine dell’udienza, alcuni motociclisti hanno incontrato il pontefice donandogli oltre alle Harley Davidson anche il giubbotto, il chiodo, oltre ad un dipinto.

untitled

Gli harleysti hanno potuto partecipare alla benedizione del Pontefice e 300 di loro hanno parcheggiato in Via Conciliazione mentre gli altri hanno raggiunto Piazza San Pietro a piedi per assistere all’Angelus; la partecipazione dei motociclisti è stata ridotta a causa di una sovrapposizione di eveneti che vedevano da una parte l’Angelus e dall’altra lo svolgimento della messa per la giornata dell’Evangelium Vitae.

Papa Francesco durante l’Angelus ha detto: “Saluto i numerosi partecipanti al raduno motociclistico Harley-Davidson e anche a quello del MotoClub Polizia di Stato”. Jorge Mario Bergoglio ha salutato i tanti bikers giunti a Roma da tutta Europa per il raduno accolti da un applauso senza fine. (s.z.)

https://www.youtube.com/watch?v=4we96Cgt5PE





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto