Nel segno di Picasso, 100 incisioni e opere grafiche a Lecco a Palazzo delle Paure fino al 13 luglio

Nel segno di Picasso, 100 incisioni e opere grafiche a Lecco a Palazzo delle Paure fino al 13 luglio

Un percorso espositivo che ripercorre le fasi centrali della ricerca artistica di Picasso, dagli anni giovanili alla maturità. Saltimbanchi, acrobati, personaggi circensi, poveri ed emarginati, volti emaciati, espressioni assenti e malinconiche, figure sottili e sospese in un’atmosfera deprimente.


Evento promosso dal Comune di Lecco, col patrocinio della Regione Lombardia per celebrare i trent’anni di attività della Galleria Bellinzona che ha contribuito alla divulgazione dell’arte contemporanea nel territorio.

Un percorso espositivo che ripercorre le fasi centrali della ricerca artistica di Picasso, dagli anni giovanili alla maturità. Saltimbanchi, acrobati, personaggi circensi, poveri ed emarginati, volti emaciati, espressioni assenti e malinconiche, figure sottili e sospese in un’atmosfera deprimente. Questa la sintesi della poetica del “periodo blu” di Picasso dal 1901 al 1904: un’umanità vinta e sola senza speranza come doveva essere il suo disagio esistenziale di quegli anni. In tutti regna una pesantezza cromatica, dai colori freddi, dai toni blu e azzurri usati in pittura, alle incisioni e acqueforti grigie: in mostra Il pasto frugale del 1904 che ritrae un uomo cieco e una donna seduti, rassegnati e silenziosi davanti a una tavola vuota. Si prosegue con una serie di 66 lastre incise all’acquaforte e  all’acquatinta, dall’opera letteraria di Fernando de Rojas del 1499, Comoedia de Calisto y Melibea, annoverata tra i testi più importanti della letteratura spagnola, che racconta gli intrighi della malafemmina Celestina.

Bellissime anche le opere grafiche per le illustrazioni le poesie di Luis de Góngora, e la Carmen di Prosper Mérimée, realizzate nel dopoguerra con uno stile più sintetico e essenziale. Di forte impatto emotivo le acquetinte Sueno y mentira de Franco del 1937, in pieno clima di guerra civile spagnola, realizzate con lo stile drammatico del suo capolavoro Guernica, una delle opere più celebri e più simboliche di tutto il Novecento.

Info: www.museilecco.org

(RF)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto