Mostre imperdibili. Nicola De Maria alla Gam di Torino

Mostre imperdibili. Nicola De Maria alla Gam di Torino

La GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino presenta dal 6 giugno una grande mostra dedicata alle opere su carta di Nicola De Maria, 300 lavori su carta che l’artista ha realizzato a partire dagli anni Settanta fino ad oggi.


Nicola De Maria. I fogli che il vento mi sparge sono disegni di vento e di animali”, il suggestivo titolo del percorso scandito da assonanze e dissonanze: il rapporto tra il disegno e lo spazio dipinto, la fragilità della carta e la monumentalità della parete. “I miei disegni sono bandiere della gioia e della forza. Suonano le campane fugge l’infelicità dal mondo. I miei disegni sono fiori magici, usignoli fatati…” , scriveva De Maria qualche tempo a fa, a sottolineare ancora una volta come il lavoro su carta e il disegno, in particolare, non è solo genesi del suo lavoro d’artista, ma espressione autonoma e di valore. Lontani i tempi della Transavanguardia (De Maria era nel “magnifico” quintetto promosso da Achille Bonito Oliva, con Cucchi, Chia, Clemente e Paladino), l’artista campano che si è traferito a Torino ormai negli anni ’70, continua a coltivare il senso pieno della pittura, e del colore. Ampie campiture, toni vivaci e brillanti a restituire allo sguardo dimensioni spirituali.

In occasione della mostra alla GAM, Nicola De Maria ha realizzato appositamente alcune opere site specific: un’opera muraria di dimensioni imponenti (9 metri per 4), due carte di grandi dimensioni (5 x 2 metri),  i lavori in mostra provengono da importanti collezioni museali e private e da gallerie internazionali, sarà inoltre visibile un nucleo di opere inedito proveniente dall’archivio dell’artista e una selezione di lavori da molto tempo non più esposti al pubblico o per la prima volta presentati in Italia in una istituzione museale. Informazioni: www.fondazionetorinomusei.it (g.m)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto