“Milano design weekend”, quattro giorni a caccia del bello

“Milano design weekend”, quattro giorni a caccia del bello

“Diamoci del tu. Dialoghi fra arte e design” è il filo rosso lungo cui si dipanerà la seconda edizione di…


Diamoci del tu. Dialoghi fra arte e design” è il filo rosso lungo cui si dipanerà la seconda edizione di Milano Design Weekend, l’evento dedicato a percorsi di design, arte, architettura e musica presentato in programma dal 6 al 9 ottobre.

Organizzata congiuntamente da Gruppo Mondadori e Gruppo RCS, e realizzata in collaborazione con il circuito delle Case Museo, il Museo del Novecento, il Civico Museo Archeologico, il Triennale Design Museum e il Conservatorio Giuseppe Verdi, l’iniziativa coinvolge in una grande rete di relazioni show-room monomarca, negozi multimarca di arredamento, bookshop museali e department store.
Coinvolti anche musei, studi di architettura e le principali librerie dei due gruppi editoriali in città. Tutti  aperti sabato 8 ottobre fino alle ore 22 per la grande “notte del design” che animerà la città con eventi ed iniziative speciali.

E mentre punti vendita e aziende accoglieranno i visitatori con selezioni di prodotti – anche fuori serie e in tiratura limitata – proposti per i quattro giorni della manifestazione con lo sconto del 30% –  ad affiancare il sistema design sarà il mondo dell’arte, dell’architettura e della musica.  Al museo del Novecento 300 ingressi gratuiti e visite guidate su prenotazione. Visite guidate gratuite (sempre su prenotazione) anche presso il rinnovato museo Archeologico e presso le Case museo della città: il museo Bagatti Valsecchi, casa Boschi di Stefano, villa Necchi Campiglio e il museo Poldi Pezzoli.
Anche il Conservatorio aprirà al pubblico sabato 8 ottobre per l’ultimo appuntamento del Festival intitolato a Nino Rota, organizzato in occasione del centenario della nascita del compositore. Riservati 300 posti per il concerto in Sala Verdi. Sempre sabato 8, a Villa Necchi concerto degli allievi del Conservatorio.

Conclude la serie di iniziative una proposta di percorsi di architettura e design per conoscere luoghi inediti della città, aperti straordinariamente al pubblico durante i giorni della manifestazione: un “itinerario professionismo colto del dopoguerra” e un “Itinerario Vico Magistretti”, entrambi a cura dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano.

E per i più piccoli, appuntamenti ad hoc al Triennale Design Museum.
Informazioni e programmi dettagliati su www.milano-designweekend.it





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto