L’Origine del mondo di Courbet non ha mai avuto testa

L’Origine del mondo di Courbet non ha mai avuto testa

L’Origine del mondo di Courbet ha una testa? No ma per 24 ore tutti – quasi – lo hanno creduto


Perché le bufale d’arte funzionino sempre è un mistero, l’ultima riguarda la tela più “scandalosa” di sempre,  quell’Origine del mondo (L’Origine du monde), dalla storia controversa (se volete approfondire andate qui) che mostra in primo piano un sesso femminile in uno scorcio che lascia fuori dalla tela la testa della modella. Lo dipinse nel 1866 Gustave Courbet, per un ricco collezionista d’ arte turco, Khalil-Bey, bon vivant , dandy e, ovviamente, amante  dal gentil sesso.

Lo scoop – si fa per dire – sul celebre dipinto, l’avrebbe fatto nei giorni scorsi il settimanale Paris Match che riferisce di un pittore dilettante che avrebbe trovato e acquistato da un antiquario l’ipotetica parte mancante del dipinto: la testa, confermando così che l’opera era stata tagliata in due parti. Ma è arrivata ben presto la smentita del d’Orsay, il museo parigino che ospita l’Origine del mondo, i cui esperti che hanno liquidato la rivelazione come “un’ipotesi fantasiosa“, l’opera è insomma completa e “in nessun caso è il frammento di un’opera più grande”.

I funzionari del museo riconoscono che ci sono zone d’ombra e segreti della storia del lavoro di Courbet ma ricordano che la storiografia, e Marcel Duchamp, tra gli altri, hanno sempre sostenuto che L’Origine del mondo è sempre stato così: un tronco di donna senza braccia né  testa. (g.m)

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto